Luigi Gatti, Il cammino dei Giappone - Shikoku e gli 88 templi, Mursia 2018Molti camminatori curiosi, a caccia di nuovi cammini in giro per il mondo, cammini dove l’elemento spirituale si coniuga con quello naturale, si saranno imbattuti e avranno favoleggiato sul Cammino degli 88 templi in Giappone. Io sono uno di questi. Da anni lo corteggio, lo studio, me lo tengo caro nella mia personale lista dei desideri. Il merito di Luigi Gatti è di essere il primo a averne scritto in italiano. Il libro “Il cammino del Giappone. Shikoku e gli 88 templi” è l’ideale per farvi venire la voglia di percorrerlo. Luigi Gatti è arrivato al Giappone per caso, conoscendo una ragazza giapponese sul Cammino di Santiago. Ma niente sul cammino è per caso, ed ecco che Gatti ha cambiato vita, il lavoro e il cuore lo hanno portato in Giappone, e il libro ci racconta il suo progressivo avvicinamento al Cammino degli 88 templi. Per chi non lo conosce, questo cammino ha radici antichissime, medievali, e collega appunto 88 templi dell’isola di Shikoku, nel sud del Giappone. 1200 chilometri da percorrere in due mesi. O percorrerne una parte. Il racconto di Gatti è affascinante, sa dosare le informazioni storiche sui templi e sul fondatore di questo cammino, Kōbō-Daishi, un monaco buddista vissuto nell’VIII secolo d.C., maestro spirituale sulle cui orme si mettono migliaia di pellegrini ogni anno, ma Gatti ci racconta anche gli usi e costumi del Giappone di oggi, e tanti consigli pratici per chi volesse intraprendere questa esperienza davvero profonda.
È un cammino con una ritualità antica da seguire, fatta di tante attenzioni, imparando da questo cammino a prendersi cura di se stessi e degli altri.
L’autore ha anche una pagina facebook dedicata al cammino giapponese, se volete darci una sbirciatina.

Ma l’interesse per questo cammino in Italia è in aumento, già che ci sono vi segnalo anche un sito web in italiano aperto un paio di anni fa da un altro appassionato, Francesco Angiolini: www.shikoku88.it

Mi sento dunque di consigliare il libro di Gatti a tutti i camminanti curiosi e alla ricerca di nuovi cammini, a me ha rafforzato la voglia di partire per il Giappone! (LG)

I commenti sono chiusi.