Alberto Paleari – La finestrella delle anime, Monte Rosa Edizioni 2020Simonetta Radice è socia e amica della Compagnia dei Cammini, ed è anche editrice di Monte Rosa Edizioni, una piccola casa specializzata in faccende di montagna, soprattutto Alpi occidentali. Mi ha spedito un libro da poco edito, “La finestrella della anime” di Alberto Paleari. Sottotitolo: sulle tracce dei Walser dalla Valsesia alla Valle Strona. Libro interessante e di piacevole lettura.

Intanto l’autore: Alberto Paleari è una guida alpina, in pensione da un paio di anni (ha superato i 70 anni di età). Deve essere una guida alpina un po’ speciale, appassionato di arte e di cultura, ecco come spiega con onestà intellettuale il suo cambio di prospettiva: “… la vecchiaia, la diminuzione delle ambizioni alpinistiche, il sopravvento della contemplazione sull’azione, la scoperta che i sentieri, gli alpeggi, i colli e le cime facili, i luoghi che hanno una storia da raccontare, possono essere altrettanto belli, se non più belli, delle sterili rocce e delle pareti di ghiaccio che hanno occupato gran parte della mia vita”.

Il nuovo Paleari ha cominciato a esplorare la bassa montagna, in particolare la prima parte del libro racconta un cammino di 6 giorni su un sentiero walser da Alagna a Campello Monti, con la compagna, Livia, e il cane Enea. Non solo alla ricerca di paesaggi e natura, ma anche di tracce walser, affreschi su chiese, incontri con persone dei paesi che hanno storie da raccontare. E leggende e tradizioni legate ai Walser, popolazione di origine germanica arrivata sotto il Monte Rosa, con la loro lingua (Tizschu) che tra l’VIII e il XIII secolo giunsero come nomadi in cerca di un luogo dove metter casa tra le valli dell’arco alpino. Storia affascinante, i loro paesi hanno una architettura particolare, e la tradizione della “finestrella delle anime” appartiene a queste valli, già dal ’600 le case avevano questa finestrella che si apriva per far uscire l’anima del morto, e poi si richiudeva per non lasciare che rientrasse a disturbare i vivi.
La seconda parte del libro è una raccolta di “cronache di viaggi straordinari”, cioè altre escursioni di Paleari e famiglia negli stessi luoghi (Riva Valdobbia, Alagna, Rima, Rimella, Carcoforo, Campello Monti), sempre raccontate con cura e ironia leggera, Paleari è un solitario che ama osservare il mondo con sguardo accogliente.
A conclusione del libro Paleari annuncia di voler smettere anche di camminare con uno scopo, guida o scrittore: d’ora in poi vuole camminare gratis, senz’altro scopo che camminare, per verificare se la sua passione è ancora pura come quando era ragazzo. Glielo auguriamo di cuore, tanti anni di cammini in libertà!

Prodotto editoriale curato, che sia d’augurio per la crescita di un progetto artigianale fatto con amore. (LG)

Alberto Paleari – “La finestrella delle anime”, Monte Rosa Edizioni 2020 – 16,90 euro

I commenti sono chiusi.