Sono nato nel 1961 a Modena, laurea in filosofia, guida di viaggi a piedi da più di 20 anni, tra i fondatori della Compagnia dei Cammini, in passato ho fondato l’associazione La Boscaglia e ne fui presidente per più di un decennio.  Sono stato scialpinista di discreto livello, con all’attivo alcune spedizioni alpinistiche importanti tra le quali la traversata del Vatnajokull (Islanda), il più grande ghiacciaio del mondo (nel 1988), e la salita al Khan Tengri (7010 m) in Thien Shan (confine Kazakistan/Kirghizistan) nel 1990. Tra le mie  “imprese” anche la traversata del deserto del Sahara algerino in mountain bike nel 1992. Camminatore in tante parti del mondo, dalla Patagonia alla Thailandia, dall’Albania a Capoverde, da Socotra (Yemen) alla Norvegia, anche se ho sempre privilegiato i cammini mediterranei, Grecia, Turchia, Italia del Sud e isole. In Italia ho creato alcuni trekking tra cui il primo fu il Sentiero Spallanzani nell’Appennino reggiano (1986), di cui ho pubblicato la guida, ormai introvabile. Accompagno gruppi in Sardegna, Creta, Capo Verde, Majella, Pollino, Murge, Salento, Corsica, Gargano,  Basilicata. Mi dedico all’approfondimento dei temi del camminare come terapia, e tengo corsi di camminate meditative. Il mio progetto  su questo argomento è il Cammino Profondo, o Deep Walking (www.deepwalking.org).
Sono stato per alcuni anni consulente  del Festival del camminare Passoparola di Berceto (PR) ; nel 2012 sono stato direttore artistico del Festival del camminare di  Bolzano, e del Festival della Viandanza di Monteriggioni (Si); nel 2014 (23-25 maggio) sono stato di nuovo il direttore artistico del Festival del Camminare di Bolzano.
La pubblicazione del mio libro “L’arte del camminare” (Ediciclo, 2011) ha riscosso molto interesse tra camminatori nuovi e meno nuovi, dopo solo 4 mesi il libro è andato in ristampa. Adesso è alla quinta ristampa.
Un altro bel riconoscimento è l’aver vinto un premio all’European Award for Lifelong Passions 2013, potete leggere la proclamazione dei vincitori e le motivazioni della giuria.
Ho pubblicato il libroagenda “Parole in cammino. 365 pensieri viandanti” (Ediciclo, 2013) per tutti i camminatori curiosi di capire la cultura del camminare. Ecco la pagina Facebook.
Nel maggio 2015  ho  pubblicato La spirale della memoria. in cammino sulle tracce del terremoto della Marsica (Edizioni dei Cammini). vedi pagina facebook. Con questo libro ho vinto il premio Hombres.
Nel marzo 2016 ho pubblicato The Cretan Way (Anavasi Editions) per ora solo in lingua inglese, la guida di un cammino di 500 km in 28 giorni, sull’isola di Creta. Vedi pagina facebook
Nel maggio 2016 ho pubblicato (scritto insieme a Fabiana Mapelli e Alberto Liberati) la guida al Cammino dei Briganti (Edizioni dei Cammini).
Nel marzo 2017 ho pubblicato Rapporto a Kazantzakis. La traversata di Creta a piedi (Edizioni dei Cammini).

Dal 2015 sono anche Direttore editoriale di Edizioni dei Cammini, pubblichiamo libri bellissimi dedicati al camminare. Vedi la pagina facebook e il sito web.

trekSono Accompagnatore di Media Montagna del  Collegio Guide Alpine Abruzzo, socio Cai Agai, dal 2000.  Sono anche socio Gae (Guida ambientale escursionistica) dal 1993.

Gestisco un agriturismo in Abruzzo, il Casale Le Crete . Qui organizzo trekking con gli asini, il primo in Italia ad aver proposto  la formula francese del trekking in autonomia, senza guida.

Ho creato un nuovo sentiero tra Abruzzo e Lazio, 7 giorni di cammino, di grande interesse, il Cammino dei Briganti, ecco il sito.

La mia camminata più importante è il CamminaCreta, la traversata di quest’isola per 500 km, per valorizzare un cammino che sta diventando uno dei cammini più amati d’Europa. E’ uscito il libro-guida alla Via Cretese, per ora solo in inglese (“The Cretan Way”, Anavasi Editions ).

Pubblico una newsletter quindicinale (“Il Cammino”) con più di 30 mila  lettori che parla di camminare, ma non solo.

Conduco una trasmissione settimanale a Radio Francigena, dal titolo “L’arte del camminare”, interviste, citazioni, musica per noi camminatori, ecco il podcast.

Tra i luoghi che amo di più e dove regolarmente viaggio a piedi c’è la Corsica (ecco il mio blog sui Muvrini, la Corsica e il trekking).

Altro luogo che amo e che ho contribuito e diffondere è la Basilicata. Il Pollino è stato terreno delle mie prime avventure esplorative, di recente ho creato due camminate-evento, la prima inedita Basilicata coast to coast e l’esplorazione a piedi del Vulture sulle tracce del brigante Ninco Nanco.

Per conoscermi meglio potete ascoltare:

e potete leggere qualche intervista sul web:

Per conoscermi potete anche guardare nella pagina dei video qualche intervista.